“Il fenomeno dell’Ageing nei servizi educativi”: convegno ANCI a Torino.

  • By daniele
  • Dic 2nd, 2017
  • 2017

  • Dicembre 2, 2017


  •  

    Quando si arriva ad occupare un posto apicale bisogna darsi un tempo, limitato ma necessario, per comprendere i processi e capire come misurare i propri obiettivi rispetto al mandato; ma ci sono anche operazioni culturali di lungo periodo che bisogna intraprendere perché necessarie a mettere in luce implicazioni e ricadute di alcune scelte politiche. Una di queste è legata all’uscita tardiva dal mondo del lavoro per le professioni usuranti, sotto il profilo fisico e psicologico, come l’educatore o educatrice dei nidi d’infanzia.

    La città di Torino da tempo investe energie in ricerca e sperimentazione nell’ambito dei servizi educativi sul tema dell’invecchiamento e ricordo che già dal 2012 il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Torino è stato coinvolto su questo tema dall’assessorato che oggi ho l’onore di rappresentare.

    Sulla scorta del lavoro passato ho ritenuto di dare evidenza ai risultati che la sperimentazione ha dato e parallelamente ho proposto alla Commissione Istruzione ANCI di affrontare il tema dell’invecchiamento nei servizi educativi in un convegno. L’idea è quelle di porre le basi per una riflessione nazionale su un tema che riguarda tutti gli enti locali che hanno la gestione diretta di nidi e scuole dell’infanzia, ma non solo perché coinvolge anche le cooperative e il terzo settore che oggi lavorano nel campo dell’educazione.

    Il Convegno ANCI, promosso dalla Città di Torino, in senso alla Commissione Istruzione ANCI sul tema dell’invecchiamento nei servizi educativi è stato un grande successo. L’alta partecipazione, anche da parte di altre città italiane, conferma l’interesse e il bisogno di aprire una riflessione sul tema; e mi auguro che l’incontro di Torino si configuri come la prima tappa di un più ampio dibattito nazionale.

    Un sentito grazie alla Presidente della Commissione Istruzione dell’ANCI Cristina Giachi per il lavoro fatto dalla Commissione, che ha restituito una prima mappatura dello stato del personale educativo in diverse città italiane. Grazie anche al vice presidente dell’ANCI Piemonte Mauro Barisone per l’interesse mostrato.

    Grazie al Rettore dell’Università di Torino, professor Gianmaria Ajani, non solo per l’ospitalità, ma per il suo prezioso contributo.

    Grazie anche a Silvia Chimienti e Umberto D’Ottavio per l’interesse mostrato e per essere intervenuti in modo puntuale, auspicando a un più ampio dibattito sulla complessità e importanza del tema dell’invecchiamento nei servizi educativi, anche in sede parlamentare.

    Nel pomeriggio di ieri sono stati presentati nel dettaglio i risultati della ricerca e della sperimentazione nei nidi torinesi sul benessere fisico e psichico delle educatrici condotta insieme al Dipartimento di Psicologia dell’Università di Torino con la professoressa Daniela Converso e la dottoressa Ilaria Sottimano. (link su “Convegno ANCI)

    Importanti e fondamentali per inquadrare il tema nella sua complessità gli interventi di Alberto Baratti, direttore della struttura complessa di medicina del lavoro Asl Cn e di Maurizio Mellana, psicologo psicoterapeuta Asl To1 Scuola di Specializzazione in psicologia della salute di Torino.

    Un grazie anche alle città che sono intervenute raccontando i loro servizi: Elena Pianea, direttrice Istruzione e Servizi Educativi della città di Firenze, Pier Franco Maffè, Assessore all’Istruzione della città di Monza; Giovanna Marano, Assessora alle Politiche Giovanili della città di Palermo; paola Cagliari, direttrice Scuole e Nidi Infanzia della città di Reggio Emilia; Domenico De Maio, staff dell’Assessora all’Istruzione del comune di Roma.

    > qui il programma del convengono.

    > vedi la lettera di ringraziamento del Presidente Antonio Decaro

     

    daniele

    Follow Me
    Tag
    Ultimi Articoli
    Archivio

    Enter Your Contact Form 7 Shortcode in Cone Options!

    © 2021 Federica Patti. Designed by Studioata.